questioni d’etichetta

3 febbraio 2012

targa dello studio fotografico L'infinito

nel corso ci han spiegato l’importanza di un labeling consistente e coerente, ovvero di una terminologia non ambigua ed efficace per menù, link e quant’alro indichi i percorsi in un sito web: insomma, bisogna chiamare le cose col loro nome

vicino a casa ho trovato questo esempio offline di labeling sbagliato

si capisce bene l’inversione rispetto alla norma corrente: “Studio L’infinito” avrebbe richiamato la filologia leopardiana, tuttavia “L’infinito studio” potrebbe tranquillamente essere… un club di fuoricorso

calembour a parte, credo che uno studio che si chiama “L’infinito” non dia grande affidamento sui tempi di consegna ,-P

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: